La cosa più brutta che può accadere ad un geek che si accinge ad aggiornare Vista a Windows 7 è quella di veder fermarsi tutto sul più bello, al 62% del processo per essere precisi. Che ci crediate o meno, sono moltissime le segnalazioni affiorate sulla grande rete proprio in merito a questa problematica: il setup del nuovo sistema operativo Microsoft parte normalmente, tutto sembra filare liscio come l’olio, ma poi, al 62% della procedura, si blocca tutto. L’installazione non risponde più e bisogna interromperla in maniera brusca. Fortunatamente, non si tratta di una situazione irrimediabile: sono solo alcuni servizi (Iphlpsvc su tutti) che vanno in bambola. La soluzione al problema è abbastanza semplice, veloce e noi l’abbiamo pronta qui per voi. Strano ma vero, a rattoppare una problematica di Windows una volta tanto ci ha pensato Microsoft. Proviene infatti dai laboratori di Redmond l’utility Fix It (cliccate sul link per scaricarla) necessaria a risolvere il freeze dell’installazione di Windows 7. Una volta installato, basta avviare il programma e seguire le istruzioni a video. In men che non si dica, la situazione verrà messa a posto e voi potrete procedere ad una nuova installazione di Seven, questa volta senza problemi di sorta. O, almeno, si spera. Se il nuovo setup varcherà la soglia del 62%, sarete a cavallo. Windows 7 si starà installando correttamente e potrete tranquillamente utilizzarlo come vi pare e piace: per lavorare, studiare, giocare, guardare i canali rai streaming e, ovviamente, visitare Geekissimo quel tanto che basta per dormire sonni tranquilli: circa 324.567 volte al giorno.
Annunci