Secondo le ultime previsioni di mercato realizzate da Canalys, nel 2012 Apple sarà il primo produttore di PC al mondo scavalcando HP nei primi mesi dell’anno. La stima, però, non prende in considerazione solo iMac e MacBook, ma anche gli iPad che vengono considerati a tutti gli effetti dei computer (come i tablet delle altre compagnie, del resto).

Secondo questo criterio – abbastanza discutibile invero – la quota di mercato di Applenel settore PC è passata dal 9% al 15% in un solo anno, dal 2010 al 2011, ma se si vanno a fare i conti senza considerare l’iPad un personal computer ci si accorge che la reale quota di mercato di Apple nel settore PC si aggira intorno al 5%.

Numeri in chiaro

Le stime di Canalys prevedono che entro la fine del 2011 le consegne globali dei PCtoccheranno quota 415 milioni con un incremento del 15% rispetto al 2010, quelle deitablet si assesteranno sui 59 milioni di unità mentre i notebook continueranno a tener botta con 211 milioni di consegne (+10% rispetto all’anno scorso).

La curiosità: HP ha il “nemico” in casa

Numeri e previsioni a parte, nelle ultime ore ha fatto molto discutere una foto pubblicata da Reuters (sopra) in cui si vede il Presidente di HP, Ray Lane, usare il suo computer personale: un MacBook Air.

Nei mesi scorsi, Ray Lane è stato uno dei più forti sostenitori della strategia che avrebbe dovuto porre fine alla produzione di PC da parte di HP (che attualmente è la prima produttrice di computer al mondo, ricordiamo). La sua opinione, poi, è cambiata quando la nuova CEO del gruppo ha deciso di non vendere più la divisione PC, ma forse è bene dubitare della sincerità di questa nuova presa di posizione.

Annunci