il Dev Team ha reso disponibile al download la nuova versione di PwnageTool che consente di eseguire il jailbreak dei dispositivi aggiornati al firmware 4.1. In questo articolo andiamo a proporvi la guida completa all’utilizzo di questo programma che vi consentirà di sbloccare il vostro iDevice in tutta tranquillità.

 

Occorrente

Compatibilità

PwnageTool supporta i seguenti dispositivi:

  • iPhone (3G, 3GS, 4)
  • iPod Touch (3G, 4G)
  • iPad
  • AppleTV 2G

Guida

1. Scaricate PwnageTool e, dopo aver montato il .dmg, copiate l’applicazione sulla Scrivania.

2. Scaricate il firmware che desiderate customizzare e assicuratevi di avere iTunes aggiornato all’ultima versione (link)

3. Lanciate PwnageTool 4.1 e selezionate il dispositivo che volete sbloccare.

4. Nella parte superiore della finestra selezioniamo la modalità avanzata. PwnageTool cercherà automaticamente il firmware da modificare. In caso non dovesse trovarlo, cliccate sul pulsante al centro della finestra e dategli il percorso al file .ipsw scaricato in precedenza.

5. In Modalità Avanzata/Globali togliete la spunta da “Attiva il telefono” se avete intenzione di sbloccare un iPhone acquistato in Italia o comunque SIM-free. Con iPhone stranieri, invece, dovremo assicurarci che questa voce sia attiva.

Tramite la voce “Attiva funzionalità“, invece, potranno essere attivati il multitasking, lo sfondo nella Home e la percentuale batteria sui dispositivi che non supportano nativamente queste funzioni.

Le altre voci servono ad inserire package in Cydia, a personalizzare il logo di accensione (consigliamo di disabilitare quelli attivati di default) e ad inserire package propri. Molti di questi passaggi possono essere saltati in base alle esigenze dell’utente. Una volta terminate le modifiche, cliccate su CREA e selezionate la posizione in cui volete salvare il custom firmware.


6. PwnageTool inizia ora a lavorare.

7. Dopo qualche minuto vi verrà chiesto di inserire la password di sistema. Inseritela e cliccate su OK

 

8. Ora partirà la solita procedura per impostare il nostro iPhone in modalità DFU. Seguite le istruzioni: spegniamo il telefono, premiamo i tasti Home e Accensione per 10 secondi, lasciamo SOLO il tasto Accensione, continuando a premere il tasto Home per altri 10 secondi. Entreremo in modalità DFU.

9. Chiudiamo Pwnage Tool ed apriamo iTunes, ci comparirà una finestra che ci avvisa che il nostro iPhone è in modalità di recupero, clicchiamo su OK e in seguito tenendo premuto il tasto ALT sulla tastiera del Mac, clicchiamo sull’icona RIPRISTINO. Scegliamo il firmware che Pwnage Tool ci ha appena creato e che abbiamo salvato sulla scrivania. Se durante il processo di ripristino compaiono degli errori, scollegate e collegate il cavo USB.

10. Partirà la normale procedura di ripristino. Alla fine avrete il vostro iPhone jailbroken.

11. Gli utenti in possesso di iPhone stranieri (parte telefonica bloccata) dovranno NECESSARIAMENTE installare e utilizzare Ultrasn0w da Cydia per sbloccare la parte telefonica (unlock) dopo aver ripristinato il custom firmware creato con PwnageTool.

Annunci